ValueBet: Che cos’è e come si genera

ValueBet: Pronostico, picchetto tecnico e quota di valore

Guida completa che spiga il significato di ValueBet o “Scommessa di Valore”, come, attraverso l’analisi degli andamenti degli ultimi incontri e degli andamenti dei campionati precedenti, chiamato picchetto tecnico, si arrivi a determinare la “Quota di Valore”.
Riportiamo alcuni metodi con cui viene determinata la ValueBet e come, attraverso delle analisi, finderBet adotta una strategia diversa che ti garantisce una rendita basata su giocate a lungo termine.

Che cos'è una ValueBet?

La ValueBet o “quota di valore“ è la quota pronosticata da un bookmaker di un evento di un match, che risulta essere superiore a quella che viene ritenuta essere giusta (quota reale).

quota del bookmaker > quota reale

Certo non risulta semplice identificare una ValueBet se la definizione “ritenuta essere giusta” si basa su un giustizio soggettivo dello scommettitore, che deve essere il più preciso possibile, andando ad effettuare uno studio statistico (picchetto tecnico) su andamenti degli ultimi incontri e andamenti dei campionati precedenti, determinando la quota reale.

Definiamo e spieghiamo alcuni essenziali concetti e come vengono valutate le ValueBet che si trovano sul mercato.

Che cos’è e come viene calcolato l’allibramento da parte dei bookmakers?

L’allibramento è la determinazione della probabilità statistica che un determinato evento si verifichi. Inizialmente viene calcolata in percentuale e poi espressa in decimale: quota.
Facciamo un esempio e come trasformare, con processo inverso, la quota in percentuale e poi calcolando il guadagno del bookmaker:

Tabella calcolo allibramentoL’allibramento (guadagno del bookmaker) viene spalmato dal bookmaker, in modo differente, su qualsiasi evento di qualsiasi partita (palinsesto), e determina il guadagno perché, come il detto recita, il banco vuole vincere sempre.

Che cos’è il picchetto tecnico e il processo di calcolo della quota reale?

Partendo dal nostro esempio, 1.6 riguarda la vittoria del Team1 rispetto al Team2. Da un’analisi statistica degli ultimi incontri e l’andamento nei campionati precedenti (picchetto tecnico), il nostro pronostico è che la quota reale della vittoria del Team1 è 1.4 (pronostico), quindi avremo:

tabella calcolo valuebet

Questa è una ValueBet: Determinando che accetto di scommettere quote superiori a quelle da me pronosticate (quote reali), nel lungo termine sono destinato a guadagnare la percentuale stimata (9.93%), secondo il capitale investito.

Quali sono i limiti delle ValueBet:

  • Nessuno è in grado di fare pronostici validi al 100%: stiamo giocando contro dei professionisti, i bookmaker devono guadagnare
  • Bisogna essere molto competenti dello sport che stiamo analizzando: conoscere le squadre o i giocati, gli scontri nel breve periodo (ultime giocate) e nel lungo periodo (campionati precedenti)
  • I bookmaker si avvalgono di professionisti del settore e hanno strumenti avanzati per l’analisi dei mercati, se è vera la definizione che è raro che sbagliano, è altrettanto raro trovare delle ValueBet.

Alcuni si affidano alle quotazioni del mercato exchange, per la determinazione della quota reale, che differenza c’è?

Spieghiamo che cos’è il mercato exchange: Ci sono servizi on-line che permettono l’incontro di domanda ed offerta di quote su eventi sportivi. A tutti gli effetti è un mercato borsistico, in cui c’è chi compra una quota e chi la vende. Tutti gli attori coinvolti sono quindi giocatori che puntano o bancano quote.

Puntare: dichiaro che si verifica un evento

Bancare: dichiaro che quel evento non si verifica

I mercati exchange presenti in Italia sono due: betfair e betflag. Di seguito un esempio di mercato su un determinato evento:

mercato exchange

Vediamo che in puntata la quota più alta (a favore di evento 1) è 2.2 con un capitale disponibile da scommettere di € 57, mentre in bancata (contro l’evento) è di 2.26 con un capitale disponibile € 46, e così via il resto degli eventi.

Importante sottolineare che per capitale disponibile è quello che si può scommettere e, se termina, si può puntare a quota minore con il capitale annesso (nell’esempio in puntata: 2.18 – € 101). Oltre a questo, essendo un mercato aperto, ci sono continue variazioni di quota e capitale associato, determinando oscillazione continue.

Riassumendo, se la quota del bookmaker è superiore alla quota in puntata del mercato exchange, trattasi si una ValueBet:

quota del bookmaker > quota in puntata del mercato exchange = ValueBet

L’exchange è un mercato in cui si incontrano domanda ed offerta di quote tra giocatori e questi tendono a “studiare” quale sia la quota migliore a favore o a sfavore di evento, quindi si può dichiarare che risulta essere un picchetto tecnico determinato da un gruppo di persone. Da qui si può dedurre che la quota in puntata può essere definita come quota reale.

Di seguito un grafico del capitale scambiato sul nostro esempio:

Scambi mercato exchange

Quali sono i limiti di questa tipologia di ValueBet determinate dai mercati exchange:

  • Sono disponibili pochi campionati, solo i principali, non tutti i campionati mondiali
  • Sono disponibili pochi sport
  • Sono disponibili poche tipologie di eventi, niente handcap, speciali, cartellini, corner, tempi.
  • La quota capitale scambiata (esempio grafico: € 609), non garantisce che la quota possa essere considerata una quota di valore, in quanto sono poche le giocate (opinioni) dei giocatori

FinderBet calcola le ValueBet per te, come?

Chi sono i maggiori esperti sul mercato sportivo?

I bookmakers.

Per quanto possiamo essere bravi a calcolare il picchetto tecnico, non sarà mai sicuro al 100%, perché i veri esperti sono i bookmakers, che devono guadagnare.

FinderBet adotta una strategia completamente diversa, andando a confrontare le singole quote offerte da tutti i bookmaker (gli esperti), in quanto uno stesso evento può essere interpretato dagli stessi bookmaker in modo diverso e per questo possono:

  1. Farsi concorrenza e quotare un esito maggiorato rispetto ad altri
  2. Non poter avere sotto controllo tutti gli esiti di tutti gli eventi degli altri
  3. Fare un semplice errore di valutazione dell’esito.

Finderbet, attraverso dei complessi calcoli, trova le ValueBet applicando le seguenti regole di base:

  • Un evento deve essere quotato almeno da 9 bookmaker
  • La ValueBet (quota di valore) si distingue, perché deve essere quotata da un solo bookmaker
  • La percentuale di rendita a lungo termine è calcolata attraverso calcoli statistici, aritmetici e di confronto delle quote
  • Il capitale da investire deve essere proporzionato al valore della quota, per stabilire una strategia di rendita basata su giocate a lungo termine, secondo questa proporzione:

quota x capitale = stessa rendita
2.20 x € 10 = € 22.00
1.60 x € 13.75 = € 22.00
(calcolo capitale € 13.75= € 22.00/1.60)

 

finderBet fa tutto in automatico:

Scansiona in pochi minuti
Tutti i campionati degli sport previsti
Tutti gli incontri
Tutte le quote che producono una ValueBet
Calcola MILIARDI di operazioni matematiche ogni volta
=
finderBet TROVA LE VALUEBET PER TE!

Sei pronto a VINCERE sempre?